Servizi alla circolazione privata

Autoscuole

Autoscuole e centri di istruzione automobilistica

Home >
Servizi alla circolazione privata
> Autoscuole

La Città metropolitana di Venezia ha competenze in materia di:

  • esami per il riconoscimento dell’idoneità degli insegnanti e istruttori di autoscuola;
  • regolamentazione delle autoscuole;
  • vigilanza tecnica e amministrativa delle autoscuole;
  • riconoscimento dei centri di istruzione automobilistica.

Responsabile del procedimento: arch. Loris Sartori
Responsabile dell’istruttoria: geom. Ivano Modenese tel. 041-250.1263 e-mail ivano.modenese@cittametropolitana.ve.it
mail: trasporti@cittametropolitana.ve.it
pec: trasporti.cittametropolitana.ve@pecveneto.it

Per poter avviare l’attività di autoscuola è necessario essere in possesso, tra i vari requisiti, dell’attestato di abilitazione professionale di insegnante di teoria e istruttore di guida, con almeno un’esperienza biennale maturata negli ultimi cinque anni per una delle due categorie.

Per poter ottenere le abilitazioni professionali è necessario superare i rispettivi esami. Nella pagina Esami – Insegnanti e istruttori autoscuole, è possibile trovare tutte le informazioni necessarie.

Per avviare l’attività di autoscuola è necessario presentare la Segnalazione Certificata d’Inizio Attività (S.C.I.A.), attraverso il portale SUAP del Comune di riferimento (www.impresainungiorno.gov.it) e compilando la pratica esclusivamente on-line (scarica le Istruzioni).

Durante la compilazione, sarà richiesta la ricevuta del pagamento degli oneri istruttori pari a 50,00. E’ possibile effettuare il pagamento in una delle modalità riportate nella sezione “MARCHE DA BOLLO E ONERI ISTRUTTORI”.

La Città metropolitana di Venezia, ricevuta la pratica dal SUAP, provvede alla verifica dei requisiti previsti e all’effettuazione di un sopralluogo presso la sede dell’autoscuola. Al termine della fase istruttoria, verrà rilasciata una comunicazione di conclusione del procedimento.

Nel caso in cui il procedimento di sia concluso positivamente, il legale rappresentante dell’autoscuola deve richiedere la vidimazione del Registro iscrizione allievi attraverso una comunicazione in carta semplice e previo pagamento degli oneri di istruttoria (€ 20,00 cad.) in una delle modalità riportate nella sezione “MARCHE DA BOLLO E ONERI ISTRUTTORI”.

Puoi richiedere un appuntamento per la vidimazione del registro:

Qualora si intenda associare l’attività di autoscuola all’attività di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto, l’interessato dovrà disporre della relativa autorizzazione rilasciata dalla Città metropolitana di Venezia, ai sensi della L. n. 264/91. Nella pagina Studi di consulenza per la circolazione puoi trovare tutte le informazioni utili alla richiesta dell’autorizzazione.

L’attività di autoscuola non è più soggetta a programmazione numerica né ad autorizzazione, ma solo alla presentazione della Segnalazione Certificata di Inizio Attività (S.C.I.A.) tramite SUAP.

La Città metropolitana riconosce i centri di istruzione costituiti da autoscuole consorziate. Se i locali sono idonei, nei centri può essere riconosciuto anche lo svolgimento dell’attività di insegnamento teorico.

Anche in questo caso, per ottenere il riconoscimento è necessario presentare domanda attraverso il portale SUAP del Comune di riferimento (www.impresainungiorno.gov.it) e compilare la pratica esclusivamente on-line.

Durante la compilazione, sarà richiesta la ricevuta del pagamento degli oneri istruttori, pari a € 50,00. E’ possibile effettuare il pagamento in una delle modalità riportate nella sezione “MARCHE DA BOLLO E ONERI ISTRUTTORI”.

La Città metropolitana di Venezia, ricevuta la pratica dal SUAP, provvede alla verifica dei requisiti previsti e all’effettuazione di un sopralluogo. Al termine della fase istruttoria, sarà rilasciata una comunicazione di conclusione del procedimento.

Nel caso in cui il procedimento di sia concluso positivamente, il legale rappresentante del centro di istruzione deve richiedere la vidimazione del Registro iscrizione allievi attraverso una comunicazione in carta semplice e previo pagamento degli oneri di istruttoria (€ 20,00 cadauno) in una delle modalità riportate nella sezione “MARCHE DA BOLLO E ONERI ISTRUTTORI”.

Puoi richiedere un appuntamento per la vidimazione del registro:

I titolari delle autoscuole devono richiedere di inserire, nel proprio organico, gli insegnanti di teoria e gli istruttori di guida che intendono utilizzare. A tal fine, è necessario chiedere un’autorizzazione specifica alla Città metropolitana di Venezia.

E’ necessario presentare apposita domanda, consegnando il modulo e gli allegati riportati nel modulo (Scarica il modulo) tramite:

Il costo della domanda è di € 20,00 (oneri istruttori) + € 16,00 (n.1 marca da bollo) per un totale complessivo di € 36,00 da pagare in una delle modalità riportate nella sezione “MARCHE DA BOLLO E ONERI ISTRUTTORI”.

La Città metropolitana di Venezia, esaminata la documentazione e accertato il possesso dei requisiti richiesti, rilascia il tesserino di riconoscimento per gli insegnanti e gli istruttori individuati, con l’indicazione delle mansioni all’interno dell’autoscuola. In caso di variazioni il tesserino di riconoscimento dell’interessato deve essere restituito alla Città metropolitana di Venezia, a cura e sotto la responsabilità del titolare dell’autoscuola.

Il rilascio dell’autorizzazione congiunta al tesserino di riconoscimento prevede il pagamento di n. 1 marca da bollo da € 16,00, mediante una delle modalità riportate nella sezione “MARCHE DA BOLLO E ONERI ISTRUTTORI” o tramite consegna a mano previo appuntamento.

Le autoscuole e i centri di istruzione automobilistica che intendono trasferire le attività in nuovi locali hanno l’obbligo di comunicare tramite PEC (trasporti.cittametropolitana.ve@pecveneto.it) tale variazione entro 30 giorni.

La comunicazione deve contenere i seguenti dati:

  • dati anagrafici e codice fiscale del titolare o del legale rappresentante;
  • esatta denominazione e ubicazioni della vecchia e della nuova sede dell’attività.

La comunicazione deve essere corredata dai seguenti allegati:

  • planimetria in scala 1:100 del nuovo locale
  • il titolo che attribuisce la disponibilità dello stesso (locazione, comodato, etc.)
  • agibilità dei locali, con destinazione d’uso compatibile con l’attività di autoscuola ai sensi della normativa edilizia vigente (art. 24 del D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 “Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia”).
  • conformità dei locali alle norme edilizie specifiche e alle prescrizioni derivanti dall’attività di autoscuola, attestata da una relazione asseverata da un tecnico abilitato e corredata dalla pianta dell’immobile in scala 1:100 in cui siano specificate dimensioni, caratteristiche e destinazione di ciascun vano;

La Città metropolitana di Venezia, ricevuta la richiesta, provvede alla verifica dei requisiti previsti e all’effettuazione di un sopralluogo presso la sede dell’autoscuola/centro di istruzione.

A seguito di esito favorevole del controllo tecnico effettuato dalla Città metropolitana di Venezia e accertata la permanenza di tutti i requisiti previsti, viene rilasciata apposita comunicazione di idoneità locali.

Le autoscuole ed i centri di istruzione automobilistica svolgono i corsi di formazione iniziale e periodica degli insegnanti e degli istruttori delle autoscuole ed i corsi di estensione dell’abilitazione, presso le proprie sedi, secondo i programmi, le modalità e le dotazioni di docenti e di parco veicolare previsti dal D.M. 17/2011.

E’ necessario comunicare alla Città metropolitana di Venezia l’avvio del corso al fine di favorire l’esercizio dell’attività ispettiva e di vigilanza sui corsi stessi, attraverso i seguenti moduli:

I moduli devono essere trasmessi alla Città metropolitana tramite:

Il legale rappresentante dell’autoscuola o del centro di istruzione deve richiedere la vidimazione dei Registri di frequenza delle lezioni teoriche e pratiche attraverso una comunicazione in carta semplice e il pagamento degli oneri di istruttoria (€ 20,00 cadauno) in una delle modalità riportate nella sezione “MARCHE DA BOLLO E ONERI ISTRUTTORI”.

Puoi richiedere un appuntamento per la vidimazione del registro:

Per poter accedere agli Uffici Pubblici per lo svolgimento delle pratiche attinenti all’attività di autoscuola, il personale individuato dalla stessa deve ottenere apposito tesserino di riconoscimento. Il titolare o legale rappresentante dell’autoscuola deve presentare domanda alla Città metropolitana di Venezia (Scarica il modulo) tramite:

È richiesto il pagamento di n.1 marca da bollo da € 16,00 (n.1 marca da bollo), in una delle modalità riportate nella sezione “MARCHE DA BOLLO E ONERI ISTRUTTORI”.

La Città metropolitana di Venezia svolge vigilanza amministrativa e tecnica sull’attività delle autoscuole. Di seguito è riportata la documentazione riguardante le modalità e le procedure seguite nell’attività di vigilanza e controllo:

È possibile consultare l’elenco delle autoscuole cliccando su questo link:

Di seguito è riportato uno schema riepilogativo delle marche da bollo e oneri istruttori da pagare a seconda del procedimento.

ProcedimentoMarca da bolloOneri istruttoriTotale
Domanda partecipazione esami idoneitàsi veda sezione “ESAMI”
Domanda abilitazione attività autoscuola (SCIA)€ 50,00€ 50,00
Vidimazione Registri€ 20,00 cad.€ 20,00 cad.
Riconoscimento centri di istruzione (SCIA)€ 50,00€ 50,00
Domanda Autorizzazione svolgimento mansioni di insegnante e istruttore€ 16,00€ 20,00€ 36,00
Rilascio Autorizzazione mansioni di insegnante e istruttore (tesserino)€ 16,00€ 16,00
Domanda Rilascio Tesserino accesso Uffici Pubblici€ 16,00€ 16,00

E’ possibile eseguire il pagamento intestato a “Città metropolitana di Venezia – Servizio Trasporti – Servizio di Tesoreria – San Marco 2662 30124 Venezia” in una delle seguenti modalità:

  • bonifico bancario sul conto bancario intestato a: Città metropolitana di Venezia – Servizio Trasporti – Servizio di Tesoreria – IBAN IT69T0200802017000101755752 UNICREDIT BANCA S.p.A. – Agenzia Mercerie dell’Orologio San Marco, 191 – 30124 Venezia con la causale: “(nome/cognome) AUTOSCUOLE”;
  • bollettino di conto corrente postale 17470303 intestato a: Città metropolitana di Venezia – Servizio Trasporti – Servizio di Tesoreria – San Marco, 2662 – 30124 Venezia, con la causale: “(nome/cognome) AUTOSCUOLE”
  • bonifico postale sul conto corrente postale intestato a: Città metropolitana di Venezia – Servizio Trasporti – Servizio di Tesoreria – IBAN IT16K0760102000000017470303 – con la causale: “(nome/cognome) AUTOSCUOLE”;
  • pagamento online con carte di credito o altri sistemi di pagamento elettronico utilizzando il seguente link http://cittametropolitana.ve.it/pagamenti-on-line.html, con la causale: “(nominativo candidato esame) (nome/cognome) AUTOSCUOLE”.

Sezione in aggiornamento