autorizzazioni e nulla osta
Autorizzazioni / Nulla osta / Pareri

Competizioni sportive

Home >
Autorizzazioni / Nulla osta / Pareri
> Competizioni sportive

La Città Metropolitana di Venezia provvede al rilascio di autorizzazioni per lo svolgimento di competizioni sportive su strada (gare ciclistiche, gare podistiche, rally, auto storiche) a carattere competitivo.

Il provvedimento amministrativo viene rilasciato con atto dirigenziale.

Per motivi di sicurezza stradale il procedimento non può essere sostituito  dal  silenzio assenso della Amministrazione.

Responsabile del procedimento: Ing. Nicola Torricella

Referente dell’istruttoria:
P.O. Arch. Alberta Parolin tel. 041-250.1245
e-mail: alberta.parolin@cittametropolitana.ve.it

Referente dell’istruttoria:
Geom. Daniele Turchetto tel. 041-250.1271
e-mail: daniele.turchetto@cittametropolitana.ve.it

e-mail: viabilita@cittametropolitana.ve.it
PEC: protocollo.cittametropolitana.ve@pecveneto.it

  • N. 1 marca da bollo da € 16,00 applicata al modello di richiesta;
  • N. 1 marca da bollo da € 16,00 allegata all’istanza che verrà applicata sul provvedimento rilasciato dalla Città metropolitana di Venezia;
  • Attestazione del versamento di € 70,00 a favore della Città metropolitana di Venezia quali oneri d’istruttoria.

Gli importi di cui sopra potranno essere versati, anche congiuntamente, in una delle seguenti modalità:

  • con bollettino postale sul C.C.P. n. 17809302 intestato alla Città metropolitana di Venezia – Concessioni precarie – Servizio Tesoreria – S. Marco, 2662 – 30124 Venezia.
  • con bonifico postale sul C.C.P. 17809302 recante il seguente IBAN IT 44 G 07601 02000 000017809302  intestato alla Città metropolitana di Venezia.
  • con bonifico bancario sul conto corrente di tesoreria intestato alla Città metropolitana di Venezia – IBAN IT 69 T 02008 020 17000101755752 – c/c 000101755752 – ABI 02008 – CAB 02017 – CINT – SWIFT UNCRITMlVF2.
  • mediante il sistema di pagamento “PagoPA” collegandosi al seguente link: http://cittametropolitana.ve.it/trasparenza/iban-e-pagamenti-informatici.html.

Chi è escluso dal pagamento degli oneri d’istruttoria ?
Sono esclusi dal pagamento degli oneri d’istruttoria lo Stato, le Regioni, Province, Città metropolitane, Comuni, Enti religiosi, le Associazioni ONLUS riconosciute.

Chi è esente dall’imposta di bollo ?
Sono esenti dall’imposta di bollo ai sensi dell’art. 27 bis della tabella allegata B del DPR 26/10/1972, n. 642; così come modifi cato dal comma 646 della Legge n. 145/2018:
1. le ONLUS ai sensi dell’art. 10 del D. Lgs 04/12/1997, n. 469;
2. la Federazione Sportiva, Ente di promozione sportiva, associazione o società sportiva dilettantistica senza fini di lucro riconosciuti dal CONI.

Se rinuncio all’instanza a procedimento avviato posso richiedere il rimborso degli oneri versati ?
Gli “oneri d’istruttoria” sono dovuti anche se il richiedente rinuncia all’istanza a procedimento avviato, oppure se il parere ha esito negativo. Per rinuncia all’istanza si intende anche il caso in cui il richiedente non fornisca, nei termini stabiliti, la eventuale documentazione integrativa.

DOCUMENTI DA ALLEGARE

  • Attestazione di versamento marche da bollo e oneri d’istruttoria.
  • Una planimetria con tutto il percorso di gara;
  • polizza assicurativa per la competizione;
  • planimetria di tutto il percorso leggibile ed in scala idonea ad identifi care le strade percorse;
  • tabella di marcia/programma di gara;
  • planimetria del percorso di eventuali deviazioni del traffi co (in caso di sospensione della circolazione);
  • documento di approvazione della federazione o ente sportivo di appartenenza;
  • valutazione di incidenza ambientale, ai sensi della D.G.R.V. 2299 del 09/12/2014 (solo per manifestazioni sportive motoristiche/automobilistiche);
  • Fotocopia del documento d’identità del firmatario;
  • Copia documentazione adempimenti relativa ad assistenza/emergenza sanitaria;
  • Copia piano di sicurezza – emergenza in relazione alle le misure cautelari e precauzionali previste a tutela dell’incolumità del pubblico e dei partecipanti, secondo le disposizioni contenute nel provvedimento nr. 555/OP/0001991/2017/1 del Ministero dell’Interno – Dipartimento della Pubblica Sicurezza e nella Direttiva n. 11001/1/110 del Ministero dell’Interno;