autorizzazioni e nulla osta
Autorizzazioni / Nulla osta / Pareri

Servizi Gran Turismo, Commerciali ed Atipici

Autorizzazione all’effettuazione di servizi Gran Turismo, Commerciali ed Atipici

Home > > Servizi Gran Turismo, Commerciali ed Atipici

La Città metropolitana di Venezia ha competenze nel rilascio dell’autorizzazione all’effettuazione dei seguenti servizi:

  • servizi atipici
  • servizi di gran turismo svolti allo scopo di collegare centri o località di interesse turistico per valorizzarne le caratteristiche artistiche, storico-ambientali e paesaggistiche;
  • servizi commerciali svolti a totale rischio economico del richiedente, che non risultino integrati in una unità di rete in relazione al livello di servizi minimi.

Tali servizi autorizzati non hanno oneri finanziari a carico della Pubblica Amministrazione.

Responsabile del procedimento: ing. Nicola Torricella

Responsabile dell’istruttoria:
ing. Alessandro Leon tel. 041-250.1907
e-mail: alessandro.leon@cittametropolitana.ve.it

e-mail: trasporti@cittametropolitana.ve.it
pec: trasporti.cittametropolitana.ve@pecveneto.it

É vietato alle imprese l’esercizio dei servizi autorizzati in oggetto, mediante l’utilizzo di autobus acquistati con finanziamenti pubblici prima che siano trascorsi dodici anni dalla data di prima immatricolazione.

Inoltre è necessario rispettare i seguenti requisiti:

  • l’Impresa richiedente è titolare di concessione/i, ovvero di affidamenti di servizi pubblici di linea e/o di autorizzazione/i al noleggio autobus con conducente;
  • solo in caso di impiego di autobus immatricolati per servizio di linea: l’esercizio del servizio suddetto non costituisce impedimento al regolare svolgimento del servizio per cui gli autobus impiegati sono immatricolati, e non comporta turbativa all’effettuazione dei servizi pubblici di linea;
  • il servizio per il quale viene chiesta l’autorizzazione non viola il divieto, stabilito dall’art. 4 comma 3 della L.R Veneto n. 46/1994 e dall’art. 23, comma 2, della l.r. n. 25/98, di sovrapposizione o interferenza con servizi affidati;
  • di avere disponibilità giuridica dei mezzi con cui si effettuerà il servizio;
  • di adibire al suddetto autoservizio unicamente personale in possesso dei requisiti tecnico-professionali idonei, assunto con rapporto di lavoro regolato da apposito contratto collettivo di categoria ed in regola con gli adempimenti contributivi, previdenziali, assistenziali ed assicurativi;
  • gli orari devono essere compilati nel rispetto dei limiti di velocità di cui agli articoli 141, 142 e 125 del Decreto Legislativo 30 aprile 1992, n. 285 e comunque predisposti in modo da garantire la sicurezza del servizio e la incolumità pubblica, rispondendo nel contempo alle esigenze del traffico, nonché nel pieno rispetto delle disposizioni in materia di tempi di guida e di riposo degli autisti;
  • il percorso prescelto deve presentare le necessarie condizioni di sicurezza in funzione del servizio da esercitare;
  • l’impresa deve essere iscritta al REN.

È possibile richiedere l’autorizzazione attraverso la compilazione di apposita domanda, consegnando il modulo tramite PEC all’indirizzo trasporti.cittametropolitana.ve@pecveneto.it;

Oltre agli allegati riportati nella sezione DOCUMENTI DA ALLEGARE, dovrà essere allegata la ricevuta del pagamento degli oneri istruttori (€ 50,00 in caso di nuova richiesta; € 20 euro in caso di richiesta modifica autorizzazione) e di n. 1 marca da bollo (€ 16,00) per un totale complessivo di € 66,00 (nuova richiesta) o € 36 (richiesta di modifica autorizzazione). E’ possibile effettuare il pagamento in una delle modalità riportate nella sezione “MARCHE DA BOLLO E ONERI ISTRUTTORI”.

La Città metropolitana di Venezia provvede alla verifica dei requisiti previsti e degli allegati consegnati. Al termine della fase istruttoria, verrà rilasciata l’autorizzazione all’effettuazione del servizio richiesto, previo pagamento di n. 1 marca da bollo (€ 16) ogni foglio (corrispondente a 4 facciate).

E’ possibile presentare la domanda di autorizzazione di  servizi gran turismo attraverso il portale SUAP (www.impresainungiorno.gov.it) e compilando la pratica esclusivamente on-line (scarica le Istruzioni).

Durante la compilazione, sarà richiesta la ricevuta del pagamento degli oneri istruttori (€ 50,00 in caso di nuova richiesta; € 20 euro in caso di richiesta modifica autorizzazione) e di n. 1 marca da bollo (€ 16,00) per un totale complessivo di € 66,00 (nuova richiesta) o € 36 (richiesta di modifica autorizzazione). E’ possibile effettuare il pagamento in una delle modalità riportate nella sezione “MARCHE DA BOLLO E ONERI ISTRUTTORI”.

La Città metropolitana di Venezia, ricevuta la pratica dal SUAP, provvede alla verifica dei requisiti previsti e degli allegati consegnati. Al termine della fase istruttoria, verrà rilasciata l’autorizzazione all’effettuazione del servizio richiesto, previo pagamento di n. 1 marca da bollo (€ 16) ogni foglio (corrispondente a 4 facciate).

È possibile presentare la domanda di autorizzazione di  servizi commerciali attraverso il portale SUAP (www.impresainungiorno.gov.it) e compilando la pratica esclusivamente on-line (scarica le Istruzioni).

Durante la compilazione, sarà richiesta la ricevuta del pagamento degli oneri istruttori (50,00 in caso di nuova richiesta; € 20 euro in caso di richiesta modifica autorizzazione) e di n. 1 marca da bollo (€ 16,00) per un totale complessivo di € 66,00 (nuova richiesta) o € 36 (richiesta di modifica autorizzazione). È possibile effettuare il pagamento in una delle modalità riportate nella sezione “MARCHE DA BOLLO E ONERI ISTRUTTORI”.

La Città metropolitana di Venezia, ricevuta la pratica dal SUAP, provvede alla verifica dei requisiti previsti e degli allegati consegnati. Al termine della fase istruttoria, verrà rilasciata l’autorizzazione all’effettuazione del servizio richiesto, previo pagamento di n. 1 marca da bollo (€ 16) ogni foglio (corrispondente a 4 facciate).

Per tutte e tre le autorizzazione i costi degli oneri di istruttoria e marca da bollo sono i seguenti:

Oneri IstruttoriMarca da BolloTotale
Nuova domanda autorizzazione€ 50€ 16€ 66
Variazione autorizzazione€ 20€ 16€ 36
Rilascio autorizzazione

(da pagare alla conclusione del procedimento)

€ 16 (ogni foglio corrispondente a 4 facciate)€ 16 (ogni foglio, corrispondente a 4 facciate)

E’ possibile eseguire il pagamento intestato a “Città metropolitana di Venezia – Servizio Trasporti – Servizio di Tesoreria – San Marco 2662 30124 Venezia” in una delle seguenti modalità:

  • bonifico bancario sul conto bancario intestato a: Città metropolitana di Venezia – Servizio Trasporti – Servizio di Tesoreria – IBAN IT69T0200802017000101755752 UNICREDIT BANCA S.p.A. – Agenzia Mercerie dell’Orologio San Marco, 191 – 30124 Venezia con la causale: “(nome azienda) SERVIZI ATIPICI/GRANTURISMO/COMMERCIALI”;
  • bollettino di conto corrente postale 17470303 intestato a: Città metropolitana di Venezia – Servizio Trasporti – Servizio di Tesoreria – San Marco, 2662 – 30124 Venezia, con la causale: “(nome azienda) SERVIZI ATIPICI/GRANTURISMO/COMMERCIALI”
  • bonifico postale sul conto corrente postale intestato a: Città metropolitana di Venezia – Servizio Trasporti – Servizio di Tesoreria – IBAN IT16K0760102000000017470303 – con la causale: “(nome azienda) SERVIZI ATIPICI/GRANTURISMO/COMMERCIALI”;
  • pagamento online con carte di credito o altri sistemi di pagamento elettronico utilizzando il seguente link http://cittametropolitana.ve.it/pagamenti-on-line.html, con la causale: “(nome azienda) SERVIZI ATIPICI/GRANTURISMO/COMMERCIALI”.

Sezione in allestimento

Allegati

Servizi atipici

I documenti da allegare:

  • copia del contratto stipulato tra il committente e l’Impresa/Raggruppamento di Imprese, registrato a norma di legge, in cui siano indicati (in maniera chiara ed inequivocabile) il percorso, le fermate, il programma di esercizio, l’orario, il numero giornaliero di autobus da impiegare, le condizioni economiche concordate, la durata del contratto; in tale contratto deve altresì risultare debitamente sottoscritta la specifica attestazione del committente circa la conoscenza e il rispetto delle disposizioni di cui alla L.R. Veneto n. 46/1994;
  • in caso di associazione o riunione di imprese: l’elenco delle Imprese aderenti, redatto in carta intestata dell’Impresa secondo lo schema riportato in ALLEGATO A del modulo, e copia della scrittura con cui le imprese hanno formalizzato gli impegni reciproci e la forma legale di collaborazione;
  • In caso di subappalto: contratto di subappalto stipulato con l’impresa titolare dell’autorizzazione.
  • Elenco delle concessioni ovvero degli affidamenti di servizi pubblici di linea e/o di autorizzazione/i al noleggio autobus con conducente, di cui l’Impresa singola o le Imprese del Raggruppamento sono titolari;
  • Elenco dei mezzi e delle caratteristiche tecniche ed amministrative degli stessi, redatto in carta intestata dell’Impresa secondo lo schema riportato in ALLEGATO B del modulo;
  • dichiarazione di avvenuto assolvimento dell’imposta di bollo + oneri istruttori (ALLEGATO C del modulo);
  • copia di documento di identità del dichiarante.

 


Servizi gran turismo e commerciali

I documenti da allegare sono:

  • mappa stradale in scala adeguata nella quale sono indicati il percorso e le fermate;
  • nulla osta alla disponibilità delle aree di ubicazione di capolinea e fermate per l’intero periodo di esercizio della
  • linea da parte degli enti territorialmente competenti o, se del caso, dei privati proprietari dei relativi terreni;
  • il programma di esercizio, l’orario, tabelle polimetriche tariffarie;
  • in caso di associazione o riunione di imprese: l’elenco delle Imprese aderenti, redatto in carta intestata
  • dell’Impresa secondo lo schema riportato in ALLEGATO A del modulo SUAP, e copia della scrittura con cui le imprese hanno formalizzato gli impegni reciproci e la forma legale di collaborazione;
  • In caso di subappalto: contratto di subappalto stipulato con l’impresa titolare dell’autorizzazione;
  • elenco delle eventuali concessioni ovvero degli affidamenti di servizi pubblici di linea e/o di autorizzazione/i al noleggio autobus con conducente, di cui l’Impresa singola o le Imprese del Raggruppamento sono titolari;
  • elenco dei mezzi e delle caratteristiche tecniche ed amministrative degli stessi, redatto in carta intestata
  • dell’Impresa secondo lo schema riportato in ALLEGATO B del modulo SUAP;
  • copia (o estremi del sito di pubblicazione) della Carta dei servizi adottata ai sensi del D.P.C.M. del 27/01/1994, della L. 273/1995 e del D.P.C.M. del 30/12/1998
  • dichiarazione di avvenuto assolvimento dell’imposta di bollo + oneri istruttori (ALLEGATO C del modulo SUAP);
  • copia di documento di identità del dichiarante.